Tortora

Il primo nucleo urbano di Tortora si chiamava Julitta, ovvero piccola Julia, nome col quale si indicava Blanda, insediamento greco-latino durante il periodo romano. Assunse l’ attuale nome tra il XI e il XII secolo per le favorevoli condizioni di vita che la vallata nella quale sorge, offre all’omonimo volatile.
Tortora, magnificamente adagiata tra il Litorale Tirrenico e l’appennino calabro, è il primo centro cittadino della costa calabro-tirrenica per chi proviene da nord. Luogo ricco di storia, cultura e tradizioni, conserva le vestigia di un interessante passato, dalla preistoria fino al medioevo.  Tortora è soprattutto un centro marittimo, confinante a nord con la stupenda costiera di Maratea e a sud con Praia a Mare, altra perla dell’Alto Tirreno Cosentino, cui è collegata da una strada lungomare che consente una piacevole passeggiata lungo la quale è possibile ammirare un paesaggio marino suggestivo, racchiuso tra l’isola di Dino e la scogliera di Fiuzzi, a Sud, la secca di Maratea, il promontorio di Torre Caino ed il Golfo di Palinuro, a nord.

Patrimonio architettonico (religioso, civile e rurale) e artistico

  • Chiesa Madre S. Pietro Apo-stolo del XIV secolo.
  • Chiesa dell’Annunziata del XVIII secolo.
  • Cappella del Purgatorio dove si conserva la statua della Madonna del Carmine.
  • Cappella Mater Domini.
  • Palazzo Ducale.
  • Palazzo Lomonaco dove Giuseppe Garibaldi soggiornò nel 1860.

Eventi speciali

  • Festa di S. Biagio, patrono di Tortora, il 3 febbraio con processione religiosa.
  • Festa di S. Antonio il 13 giugno con processione religiosa.
  • Festa di San Michele il 29 settembre con processione religiosa.

Seguici su Facebook

Info & Contatti

INDIRIZZO
Via Riviere 60, 87023 Cirella Di Diamante (CS) - Italia.


UFFICIO
Mail. info@villaggiomareblu.it
Tel.+39 0985 / 281966 | +39 0985 / 86241
o ancora +39 339 / 3490110


WEB
www.villaggiomareblu.com facebook.com/villaggiomarebludiamante

© Copyright 2016 Villaggio Turistico MareBlu - Sito Realizzato da #yoursocialnoise